A cosa serve un passaverdure

Un passaverdure è un dispositivo da cucina che viene utilizzato per macinare o pulire cibi come zuppe, salse e purè di patate. Può essere usato durante l’inscatolamento o la produzione di conserve per produrre una polpa liscia senza semi, bucce o steli.

Inoltre un passaverdure può essere usato con cibi caldi o freddi.

Un passaverdure è in genere un dispositivo alimentato manualmente con una manovella in cima. Ha la forma di un cono rovesciato a bocca larga con gambe o sporgenze per posizionarsi sopra una ciotola e tenerlo stabile mentre si versa il cibo da passare e si gira la manovella passando il tutto. Il fondo è perforato e setaccia il cibo che viene macinato nella ciotola ricevente.

Nel passaverdure possiamo trovare anche una piastra di macinazione attaccata alla manovella che aiuta alla triturazione dei cibi.

Quando si gira la manovella, il cibo viene schiacciato su un disco perforato sul fondo del mulino, dove viene filtrato attraverso i fori del setaccio nella ciotola che è posizionato sotto di esso.

I passaverdure spesso sono dotati di dischi di setacciatura perforati intercambiabili per ottenere polpe più fini o più grossolane.

Se si inverte la direzione della manovella del passaverdura dopo aver estratto il più possibile, i semi, le bucce e altri detriti vengono portati in cima alla piastra di macinazione.

Quindi potrai facilmente capovolgere il cibo in un cestino della cucina o in un bidone e scartare i detriti che non ci occorrono. Alla fine questo oggetto è davvero molto utile in cucina in quanto ci permette di ottenere cibi salutari.

La cucina è una delle mie più grandi passioni. Preparare un’ottima vellutata di verdure è un grande spasso e la bontà è unica.

Con questo siamo giunti al termine di questo articolo sperando che sia stato di vostro gradimento e che sia stato utile a rispondere alle domande che vi hanno portati fino a questo sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *